Lezioni di Humanitas alla Leopardi con la Lectura Dantis.

Alla riscoperta dei classici e delle “arti liberali” all’Istituto Giacomo Leopardi, con il Progetto “Educazione all’Humanitas”. Il percorso di arricchimento culturale vede impegnati tutti gli alunni della Leopardi (dall’Infanzia alla Secondaria di Primo Grado) nella lettura e nella conoscenza dei grandi classici della letteratura, ma anche performance artistiche di musica e recitazione.

Il tema di quest’anno è la “Lectura Dantis” con lo studio e l’approfondimento della Divina Commedia, l’opera prima del Sommo Poeta. “Il Progetto ha due canali, ha spiegato la Dirigente Scolastica Prof.ssa Olimpia Tedeschi, e cioè quello curricolare mattutino, in cui tutti i bambini in base alla loro età studiano l’opera sotto diversi punti di vista. Ne ascoltano la lettura dei brani, ne analizzano i concetti, ne disegnano personaggi e ne rappresentano teatralmente le scene. Fondamentale è l’abilità dei docenti che riescono a guidare i piccoli nel percorso, dall’analisi del testo alla sua rappresentazione. Il secondo canale è extracurricolare: di pomeriggio ogni martedì del mese, si tengono seminari e lectio magistrali dell’opera. Gli incontri sono aperti alle altre scuole del territorio e vi partecipano relatore d’eccezione come critici, docenti universitari e teologi. L’ultimo appuntamento è previsto per il 10 Aprile alle ore 16:30 e relatore speciale sarà Mons. Nicola Longobardo, rettore della Basilica di Capodimonte-

Francesca Mari

tratto da “Il Mattino”