Alla Leopardi l’Ora del Codice 2019

Anche quest’anno la nostra scuola parteciperà all’Ora del codice, una manifestazione finalizzata alla promozione e allo sviluppo del pensiero computazionale che si svolgerà in concomitanza mondiale nella settimana dal 9 al 15 dicembre 2019. 

L’iniziativa, promossa dal MIUR in collaborazione del CINI, (Consorzio Universitario Nazionale per l’Informatica) ha l’obiettivo di fornire alle scuole una serie di strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili, per formare gli studenti ai concetti di base dell’Informatica.

Così come per le precedenti edizioni, moltissimi docenti della Leopardi di ogni ordine e grado e in maniera spontanea e interdisciplinare, si sono messi in gioco contribuendo alla riuscita dell’iniziativa, per dimostrare che l’accesso alle tecnologie è possibile solo attraverso una forma mentis fondata sulla logica del pensiero computazionale.

Le attività proposte saranno di tre tipi: lezioni tradizionali da svolgersi in classe in maniera analogica con l’ausilio di sussidi didattici e dove gli studenti impareranno, attraverso il gioco, le quattro fasi fondamentali del pensiero computazionale, lezioni tecnologiche, da svolgersi in sala informatica e finalizzate alla vera e propria programmazione, lezioni di cittadinanza digitale, che illustrano come usare le tecnologie digitali in modo consapevole e sicuro. Affinché ogni studente sviluppi le competenze trasversali necessarie per utilizzare tali dispositivi e muoversi su Internet con responsabilità ed efficacia.

Ma che cos’è il Pensiero computazionale? Per i ragazzi è l’esercizio di un modus operandi, finalizzato alla costruzione di una strategia chiara, logica e operativa che serve a risolvere problemi di qualsiasi natura, anche quotidiani, in modo personale e creativo, attraverso la pianificazione di una strategia d’azione chiara ed efficace. La scienziata informatica Jeanette Wing la definiva la quarta abilità di base, insieme a leggere, scrivere e contare, indispensabile per tutti perché utile nella vita di tutti i giorni.